Skip to content

falsi Canederli di melanzane

10 maggio 2011
by

La ricetta che vi presento oggi rappresenta l’inganno peggiore che ho orchestrato alle spese dell’ignaro FOM… infatti quelli che a prima vista potrebbero sembrare degli innocentissimi knodel, altro non sono (tanto per cambiare) che le sue odiatissime melanzane camuffate!

Falsi Canederli di melanzane!

I canederli di per sé sono un piatto sicuramente invernale e molto, molto nordico. Per cui l’aggiunta della melanzana, così mediterranea ed estiva, crea un mélange non da poco, in pieno stile fusion… insomma un vero e proprio falso gastronomico!

Dosiuna grossa melanzana,  un uovo, 50 gr. circa di parmigiano grattugiato, 25gr. circa di pecorino grattugiato,  del pane raffermo sbriciolato (in alternativa va bene anche del pangrattato), sale, noce moscata, aglio (facoltativo), burro, brodo.


Procedimento: il procedimento è molto simile a quello per preparare le polpette di melanzana.
Per prima cosa 
sbucciate la melanzana (lasciando qualche pezzetto di buccia qua e là) e poi tagliatela a tocchetti. Prendete una casseruola e fate bollire la melanzana in abbondante acqua fino alla cottura. Quando è cotta scolatela e pressatela in modo da far uscire l’acqua. Quindi schiacciatela grossolanamente con una forchetta.

Riponete la melanzana schiacciata in una ciotola e, una volta intiepidita, aggiungete l’uovo leggermente sbattuto, un pizzico di sale, metà del parmigiano grattugiato, tutto il pecorino, un pizzico di noce moscata macinata e mezzo spicchio d’aglio ben tritato e schiacciato. Mescolate il tutto in modo da avere un composto abbastanza denso e omogeneo. A questo punto aggiungete del pangrattato (o mollica) fin quando non otterrete un composto abbastanza sodo da poter fare delle polpette della grandezza dei normali knodel.

Mettete quindi sul fuoco una pentola con del brodo di verdure che avrete avuto l’accortezza di preparare prima (se potete non usate il brodo di dado, perché, appunto, sa di dado) e quando bolle per bene versateci dentro i vostri falsi knodel.

Quando son ben cotti serviteli caldi, ricoperti di burro fuso e spolverati con la metà del formaggio grattugiato rimasto. In alternativa, se fa freddo (quindi in inverno), potete servirli anche con un po’ del brodo di cottura.

Sono decisamente calorici, ma vi assicuro che ne vale la pena!

Annunci
One Comment leave one →
  1. 11 maggio 2011 3:31 pm

    Ciao Zagara e ciao Anice!

    Sono la responsabile di comunicazione di Paperblog, un media partecipativo online di informazione indipendente e gratuita, creato in collaborazione con i migliori blogger italiani e che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. Mi piacerebbe che faceste parte di questo progetto, che speriamo possa trasformare la blogosfera, costituendo un’alternativa valida e di qualità ai media tradizionali. Continuamente infatti, navigando su internet si scoprono nuovi esperti e appassionati che condividono le loro conoscenze e le loro esperienze. Queste informazioni tuttavia, si disperdono spesso tra la marea di notizie che inondano la rete. Paperblog nasce proprio con l’obiettivo di localizzare e rendere visibili i contenuti più interessanti, originali e accattivanti per presentarli a un numero di utenti sempre maggiore.

    Andate a a dare un’occhiata sulle nostre pagine a questo link: http://it.paperblog.com
    Credo infatti che il vostro blog risponda perfettamente ai nostri criteri qualitativi e che i vostri articoli risultino molto interessanti per i lettori del nostro magazine Cucina.
    Sto seguendo il blog da un po’, anche per interesse personale, e sono rimasta colpita dalla qualità dei pezzi (e delle ricette, e penso di aver preso un paio di chili per colpa vostra…ma non ve ne voglio)!

    Se deciderete di entrare a fare parte di questo progetto, i contenuti saranno sempre associati all’autore originale, con il vostro username e la scheda del tuo profilo. Gli articoli più interessanti potranno essere selezionati dal nostro staff, che si incaricherà di organizzare le tematiche ed elaborare quotidianamente la prima pagina di quello che sarà un servizio giornaliero, gratuito e partecipativo.

    Sperando che il progetto possa interessarvi, sono a disposizione per qualsiasi informazione di cui tu abbia bisogno.

    Cordialmente,

    Silvia

    Silvia@paperblog.com

    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia

    http://it.paperblog.com

    Diventa fan su Facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: